PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Zio Paperone e l’obiettivo RK
  • Commenti





Zio Paperone e l’obiettivo RK è una storia di Federico Buratti e Ettore Gula, pubblicata sul numero 3161 di Topolino.

Trama[]

Nonno Bassotto sta preparando un nuovo piano d'assalto contro il Deposito, ma i suoi nipoti non sembrano entusiasti ed infatti si rivela l'ennesimo fiasco. I tre Bassotti sono stanchi di tutti questi fallimenti e propongono di cambiare il loro obbiettivo lasciando stare Paperone e dedicandosi agli altri miliardari di Paperopoli che non hanno i complessi antifurti del Deposito e non se l'aspettano. La banda ha già idea da chi cominciare.

Qualche giorno dopo, Paperone si reca al Club dei miliardari dove trova tutti che stanno cercando di consolare il povero Rockerduck. Infatti è lui che i Bassotti hanno preso di mira svaligiando facilmente varie sue banche grazie all'esperienza accumulata negli anni. Paperone non nasconde una certa soddisfazione che i Bassotti abbiano deciso di non attaccarlo più e, nonostante le richieste dei soci, si rifiuta di aiutare il rivale spiegando che lui se l'è sempre cavata da solo e senza alcun aiuto. Se ne và via quindi tra il biasimo dei colleghi. A pranzo con Paperino ed i nipotini, anche loro cercano di fargli cambiare idea proponendo almeno di prestare i servizi di Archimede (che però è assente) a Rockerduck. Ma Paperone è irremovibile e torna a casa. Arrivata la sera, Paperone non riesce ad addormentarsi e guardando le tv scopre che i furti continui dei Bassotti stanno anche causando un calo drastico del valore delle azioni della Rockerduck Corporation. Paperone finisce per addormentarsi e d ha un sogno dove lui e Rockerduck vanno a caccia di un tesoro. Ma arrivato alla meta scopre che il rivale si è dovuto fermare peerchè ormai è diventato poverissimo.

Il giorno dopo i Bassotti si godono il frutto del loro "lavoro" vivendo ora in un covo di lusso potendosi permettere ogni agio. Solo Nonno Bassotto ha ancora in mente il Deposito come primo obbiettivo. In tv vedono Paperone che annuncia di aver deciso di aprire il suo Deposito alla cittadinanza facendone un museo delle sue ricchezze ed aggiunge che ha anche diminuito la sicurezza perchè non deve più temere tentativi di furto provocando i Bassotti. Toccati nell'orgoglio, i ladri vengono convinti dal Nonno e sfruttare la situazione e tornare a rapinare Paperone. Giorni dopo, si presentano al Deposito (travestiti da semplici visitatori) per un sopralluogo. Mentre stanno visionando la situazione, uno degli addetti però aziona una trappola catturandoli. L'addetto è in realtà Rockerduck e tutto si rivela essere un piano di Paperone permettendo al suo rivale di riottenere il maltolto.

Rockerduck vorrebbe ringraziarlo e così gli altri soci del Club dei miliardari. Ma Paperone, con aria brusca, mostra un azione della Rockerduck Corporation di sua proprietà spiegando che l'ha aiutato solo perchè voleva evitare che perdesse valore. Mentre Rockerduck ci rimane un pò male, gli altri soci capiscono che è solo una scusa per non ammettere di avere un cuore d'oro.

Pubblicazioni italiane[]

Advertisement