PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Topolino e il dono di Xamoc
  • Commenti




Topolino e il dono di Xamoc è una storia scritta da Casty e disegnata da Giorgio Cavazzano, uscita per la prima volta in Italia il 25 Gennaio 2005, su Topolino 2565. La storia è la terza avventura che Topolino e Pippo affrontano con il personaggio di Eurasia Tost, creata nel 2003 dallo stesso team di autori.

Trama

Topolino e Pippo stanno assistendo a una conferenza sull'antico popolo Maya ma da tale conferenza non viene risposto ad alcun dubbio che attanaglia gli appassionati di queste antiche civiltà. Dopo che sono andati via tutti Topolino e Pippo si soffermano un po a chiacchierare col professore Donovan il quale gli svela che molti dei misteri sugli antichi Maya stanno per essere risolti dalla Professoressa Tost e la sua equipe che sono in Messico per far luce su tali misteri. Nel sentire il nome di Eurasia Topolino e Pippo sono davvero felici e poco dopo riescono anche a parlarci attraverso la chiamata che l'archeologa fa al professore. Eurasia avvisa tutti di aver trovato il luogo in cui è custodito il dono di Xamoc e il professore raccontano ai nostri che secondo la leggenda Xamoc era un gigante venuto dal sole e donò ai Maya una cosa incredibile per spostarsi nello spazio. La comunicazione con Eurasia viene però interrotta a causa di un crollo e un grido di pericolo da parte degli spedizionieri della ragazza. Il professore intenzionato a salvare la giovane Eurasia si prepara a partire ma Topolino e Pippo si offrono al suo posto.

La spedizione di salvataggio parte immediatamente con destinazione foreste del centro America. Giunti in Messico Topolino e Pippo noleggiano un elicottero e iniziano la ricerca. Il viaggio in elicottero dura però molto poco poiché i due si schiantano contro un albero, anche se vicino al fortino dove Eurasia e gli spedizionieri facevano base. Dopo essersi schiantati le cose continuano a non proseguire per il verso giusto infatti Topolino e Pippo vengono prima inseguiti da un giaguaro per poi finire nelle sabbie mobili. E lì che incontrano Eurasia, accompagnata da un'uccello piuttosto chiacchierone, che li salva. Eurasia racconta allora ai suoi amici ciò che è avvenuto l'altra notte.

Stava trasmettendo dal portatile dell'istituto mentre il Professor Gianus e Pedro el Largo erano di fuori assieme ai portatori Indos quando, forse a causa di una discussione, Eurasia ha sentito gridare e qualcuno ha fatto crollare la volta intrappolandola sotto le macerie. Una volta libera Eurasia non ha trovato più nessuno fuori. Eurasia dice a Topolino e Pippo che secondo lei gli Indos hanno preso il comando della spedizione e che si sono diretti al Tempio di Xamoc. Secondo le ricerche di Eurasia, effettuate durante il soggiorno nella foresta sud americana, il dono che Xamoc fece ai Maya altri non era che il teletrasporto di fatti secondo quanto ha compreso dagli scritti trovati Xamoc altri non era che un viaggiatore del cosmo. Eurasia intenzionata ad ottenere anche delle prove sulla sua teoria decide di incamminarsi con gli amici verso il tempio dove spera di trovarne.

Per raggiungere i portatori ribelli che hanno ormai un vantaggio notevole come cammino Eurasia sfruttando le sue incredibili doti trasforma l'elicottero rotto in un hovercraft che li conduce in poco tempo vicino l'accampamento Indos. Topolino decide di mettere in fuga i ribelli sfruttando la loro paura verso un'antica divinità, il serpente piumato, usando delle ombre e delle piume del pappagallo amico di Eurasia. Cosi ormai soli possono liberare in pace gli altri due spedizionieri. Pedro el Largo si rivela essere però una vecchia conoscenza di Topolino: Pietro Gambadilegno. Topolino mette subito in guardia Eurasia sulla vera natura di Gambadilegno e dopo aver liberato anche Gianus il mattino successivo riiniziano il cammino verso il tempio ma con Pietro ben sorvegliato.

Dopo alcune ore di cammino ecco finalmente il tempio di Xamoc al cui interno vi è una prova da superare. Dopo aver superato il ponte in legno e fatto sorridere tutte e tre le statue dei guardiani, cosi come dice l'iscrizione all'entrata, ecco apparire il tempio. Il professor Gianus vuole immortalare questo momento ma ha dimenticato la macchina fotografica e domanda ad Eurasia se può andargliela a prendere fuori dove hanno lasciato i bagagli. La ragazza prima di attraversare il ponte viene avvisata dal Pappagallo che il ponte crollerà. Il professore chiede inoltre a Topolino di portargli un po d'acqua poiché si sente affaticato ma al suo ritorno trova Pippo, che aveva lasciato a sorvegliare Gambadilegno, steso. Genius e Gambadilegno svelano allora il loro piano criminale di non voler condividere la scoperta con nessuno. Genius è contento di essersi sbarazzato dell'archeologa ma poco dopo la ragazza appare davanti ai suoi occhi rivelando di essersi salvato grazie all'amico pappagallo che aveva udito il piano criminale di Genius e che grazie alla sua abitudine di ripetere le cose gliel'aveva rivelato.

Gambadilegno decide di occuparsi personalmente di Eurasia ma finisce a tappetto da solo scivolando e cadendo sopra a Genius. Topolino lega i due criminali mentre Eurasia fa luce sul mistero Maya. La porta segreta si apre per rivelare che il prezioso dono di xamoc altri non era che una ruota in legno. Eurasia capisce che i viaggiatori erano in realtà il popolo vichingo che per l'appunto venivano da Est e che il modo incredibile di spostarsi era proprio la ruota che per i Maya era sconosciuta. Gambadilegno arrabbiato per l'inutile scoperta da un calcio al piedistallo dove è tenuta la ruota facendola cadere e sgretolarsi. Una fitta pioggia inizia ad abbattersi sul tempio che lavando la statua di Xamoc rivela sua vera forma. A Topolinia Eurasia torna dal Professore che è felice di rivederla. Eurasia si vuole concedere un po' di riposo per poi ripartire verso la Groenlandia alla ricerca dei viaggi vichinghi invitando nel viaggio anche i suoi amici. Pippo dice a Eurasia che è pronto a partire anche domani e la ragazza sembra prendere sul serio la cosa presentandosi la mattina seguente davanti a Casa di Topolino assieme a Pippo pronta a partire.

Pubblicazioni

  • Topolino 2565 (2005)
  • Topolino Story (Corriere della Sera) - Topolino Story 2005 (2015)
  • Più Disney 65 - I like Topolino (2016)
Advertisement