PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Passato remoto e Futuro anteriore
  • Commenti




Passato remoto e Futuro anteriore è il settimo episodio della saga degli Ultraheroes, scritto da Giorgio Salati e disegnato da Ettore Gula e Roberta Migheli. La storia è stata pubblicata per la prima volta su Topolino 2733 del 15 aprile 2008.  

Trama[]

Nei sotterranei di Villa Rosa,  Eta Beta combatte contro Spennacchiotto. Il primo utilizza degli animali preistorici, e il secondo degli enormi robot. Parallelamente, all'esterno della villa i restanti componenti dei Bad-7 tentano di superare il campo di forza che circonda la struttura, ma si ritrovano alle spalle gli Ultraheroes, eccetto Quadrifoglio. Infatti, il supereroe fortunato si è introdotto nella villa grazie ad una brevissima e fortuita interruzione del campo di forza, così da poter catturare Spennacchiotto e dimostrare a tutti che è lui il miglior supereroe.

Durante il combattimento tra Eta Beta e Spennacchiotto, uno degli animali dell'uomo del futuro scappa ed esce fuori dalla villa, cogliendo impreparati i Bad-7, che vengono catturati dall'enorme ultracaramella gommosa di Iron Ciccius. Inoltre, gli Ultraheroes riescono a disabilitare il campo di forza grazie ad un dispositivo di Paper Bat, che il maldestro supereroe non riusciva a far funzionare (un telecomando con due pulsanti, uno verde, con la scritta "ON", ed un altro rosso, con la scritta "OFF"). I supereroi entrano nella villa, raggiungendo Eta Beta, che nel frattempo è riuscito a sconfiggere Spennacchiotto.   

I supereroi vengono poi totalmente sorpresi da Topolino, che mostra loro i filmati che aveva recuperato dalle videocamere di sicurezza del Deposito. Infatti, essi rivelano l'inventore dell'Ultramachine: Eta Beta. L'uomo del futuro cerca di spiegare tutto ai supereroi, ma Spennacchiotto gli ruba i pezzi dell'Ultramachine e li aggancia a Lyth. L'uomo del futuro, però, si frappone tra l'avversario e la sua assistente, fondendosi con quest'ultima. I risultati sono catastrofici: Eta Beta si trasforma in un enorme mostro, che distrugge la villa e si dirige verso Paperopoli. Gli Ultraheroes (eccetto Quadrifoglio ed Iron Ciccius) inseguono subito il mostro, ma vengono quasi subito sconfitti. Spennacchiotto scappa senza lasciare tracce.

Capendo che gli Ultraheroes da soli non possono farcela, Topolino riesce a convincere Quadrifoglio (che, non essendo riuscito ad intervenire, si era rifugiato nella sua stanza), Iron Ciccius ed i Bad-7 a venire in soccorso dei supereroi. Nel frattempo, Paperone è riuscito a teletrasportare a Paperopoli sè stesso, il suo Deposito e, senza volerlo, i Bassotti .

Storia precedente Passato Remoto e Futuro Anteriore Storia successiva
Bene e Male

Bene e Male

15 aprile 2008 La minaccia finale

La minaccia finale


Advertisement