PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Paperino e la macchina delle scuse
  • Commenti





Paperino e la macchina delle scuse è una storia di Francesco Artibani e Giampaolo Soldati, pubblicata la prima volta sul numero 2262 di Topolino.

Trama[]

Paperino si è barricato in casa in attesa che cominci una partita di calcio che vuole godersi in tranquillità. Ma alla porta si presenta il suo vicino Jones che rivuole il suo tosaerba che gli ha prestato mesi prima e Paperino finge di non essere in casa. Dopodichè telefona Paperina per ricordargli del loro appuntamento e Paperino, che si è dimenticato, deve pensare ad una scusa per dopo. E si presenta anche la vicina Miss Fitzquack alla quale aveva promesso di dipingere lo steccato e Paperino le dice di avere la casa allegata. Pressato da tutti gli impegni presi, Paperino corre da Archimede in cerca di un aiuto per mentire. Ma Archimede può solo dargli (in cambio di un aiuto a pulire il laboratorio) la "macchina delle scuse" ovvero un casco che renderà ogni sua scusa credibile alle orecchie di chi sente. Paperino sperimenta subito la machina sullo stesso Archimede e poi su Miss Fitzquack riusando la scusa della casa allagata.

Mentre sta per rientrare in casa, viene colpito in testa da Zio Paperone, arrabbiato perchè il nipote gli aveva promesso di accompagnarlo a vedere un terreno in vendita e non neanche risposto al telefono. Paperino, sfruttando la macchina, gli racconta di avere sia il telefono che la 313 fuori uso. Quando entra in casa però la trova completamente allegata ed il telefono è davvero fuori uso. Non potendo chiamare i pompieri, lui e Paperone salgono sulla 313, ma finiscono coinvolti in un incidente che la mette fuori uso. Paperino comincia ad avere un tremendo sospetto, ma sopraggiunge Jones che rivuole il suo tosaerba. Un irato Paperino gli racconta che ha problemi più gravi perchè il suo giardino è stato invaso da uno sciame di locuste e poi va da Archimede il quale dice che il colpo che Paperone ha dato sul casco l'ha danneggiato ed ora la macchina materializza letteralmente le bugie di Paperino. Purtroppo il casco è incastrato sulla testa e Paperino non riesce più a toglierlo. All'improvviso compare uno sciame di locuste che si dirige verso casa di Paperino e comincia a divorare tutto; Paperino tenta inutilmente di evitare che entrino nella sua casa che finisce distrutta. Paperino si trova anche assalito dai vicini e da un poliziotto che lo accusa di essere il proprietario delle locuste e dovrà pagare per i loro danni. Paperino allora nega la sua identità spacciandosi per un anntennista che assomiglia al vero Paperino il quale tornerà e si occuperà di tutto. Il casco materializza così un altro Paperino che si offre di pagare i danni a tutti. Il vero allora interviene dichiarando l'altro un impostore ed ipotizzando possa essere un alieno. Così il falso Paperino si rivela essere un alieno che rapisce il vero Paperino facendosi teletrasportare nella nave madre per spiegare al suo sovrano che l'invasione è fallita a causa del papero. Il re, incuriosito dal casco di Paperino e pensando sia un qualche ordigno, ordina di staccarlo dalla sua testa. Nel tentativo però la macchina delle scuse viene distrutta ed i suoi effetti spariscono.

Così Paperino si ritrova sull sua amaca e con casa ed auto ancora intatte. Sopraggiunge però Paperina arrabbiata perchè il fidanzato si è scordato del loro appuntamento. E prima che Paperino possa spiegarlo tutto, la papera usa l'amaca come una fionda per farlo volare via mentre un bambino osserva la scena e non viene creduto dalla madre.

Pubblicazioni italiane[]

  • Topolino 2262 (1999)
  • Paperino TV Sorrisi e Canzoni 2 - Paperino e... la tecnologia (2004)
  • Topostorie Disney 6 - La dolce vita? (2014)
Advertisement