PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Paperino e i segreti di Acquanera
  • Commenti





Paperino e i segreti di Acquanera è una storia danese di Carol McGreal e Pat McGreal (con disegni di Giorgio Cavazzano) del 2013.

Trama[]

Paperino ha preso il raffreddore e Zio Paperone lo rimanda a casa dandogli qualche giorno di ferie. Paperino vuole approfittare dell'occasione ed, insieme ai nipotini un pò perplessi, parte per una gita in una località scelta a caso, la città di Acquanera.

Quasi arrivati, il gruppo è costretto ad abbandonare la 313 poichè la strada è sbarrata ed entrare a piedi nella città che sembra quasi deserta e con tutti i negozi chiusi. Al centro della città trovano una fonte d'acqua che Paperino assaggia. Il gruppo scoopre che i cittadini stanno tenendo un incontro con il loro Sindaco che rinnova il suo impegna ad impedire che un turista possa entrare in città. Appena saputo di Paperino e dei suoi nipoti intimano loro di andarsene dalla città. Paperino (che sembra sentirsi molto meglio) però non demorde, anche quando lui ed i nipotini vengono respinti dal alberghi e ristoranti e lo sceriffo stesso li riporta fuori città.

A questo punto Paperino e Qui, Quo, Qua vogliono capire il perchè di questo comportamento e vanno a protestare sotto il palazzo del sindaco che ordina allo sceriffo di arrestarli. I 4 vengono imprigionati con lo sceriffo che dice loro che è pronto a liberarli se andranno via. Un ragazzino, fuori dalla finestra della prigione, racconta loro che anni prima è stato predetto che uno straniero avrebbe portato via il bene più prezioso della città che altro non è che l'acqua della fonte cittadina che ha proprietà curative (infatti ha guarito il raffreddore di Paperino) ed il sindaco è il suo difensore più accanito.

Nel frattempo Zio Paperone scopre della vacanza del nipote e, non vedendoli tornare, comincia a cercarli. Il sindaco, venuto a sapere che ora i paperi conoscono il segreto, progetta di ucciderli. Il ragazzino di prima, origliando tutto, fa evadere i paperi mentre il sindaco aizza la folla per linciarli. I nipotini si sono raffreddati e questo rende la fuga più difficile, ma, grazie a del pepe e del salame che il ragazzino aveva fornito a loro, riescono a depistare i cani. Paperino decide di attirare su di sè l'attenzione e si separa dai nipotini che vedono degli strani uomini trasportare delle casse su un camion e scoprono un tunnel misterioso. Paperino trova zio Paperone, appena giunto, e i due ritornano in città. Sopraggiungono anche i nipotini che raccontano che il sindaco stà vendendo di nascosto l'acqua miracolosa a tutti i supermercati del Calisota tenendosi i guadagni per sè; infatti il tunnel usato per il trasporto portava alla casa del sindaco. Paperone, dopo aver appurato sui nipoti, gli effetti dell'acqua ne aquista i diritti in esclusiva pagando una grossa cifra alla cittadinanza e garantendo che per loro l'acqua rimarrà gratuita. Il contratto viene suggellato nel suo resort col sindaco costretto a lavorare lì per scontare la pena mentre i paperi si godono la vacanza (anche se Paperone ricorda a Paperino che dovrà recuperare i giorni persi).

Pubblicazioni italiane[]

Advertisement