PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Paperino Paperotto e l'operazione Yeti
  • Commenti




Paperino Paperotto e l'operazione Yeti è una storia scritta da Riccardo Pesce e disegnata da Nicola Tosolini, uscita per la prima volta in Italia il 24 gennaio 2006 su Topolino 2617.

Trama[]

Millicent, Louis, Tom e Betty Lou sono nel bosco a giocare quando Paperino Paperotto arriva con una fantastica notizia appena letta su Amazing Papers. Paperino comunica quindi agli amici del concorso appena indetto da una ditta di purè che permetterà di poter stringere la mano all'abominevole Yeti a chi raccoglierà 1000 punti posti sulle scatole del prodotto.

I ragazzi non vogliono perdersi l'occasione di incontrarlo ma dai conti stimati da Millicent esce fuori che la spesa necessaria per arrivare a 1000 punti supera di gran lunga il costo di due biglietti per il Tibet. Cosi si iniziano a pensare ad alcune soluzioni meno dispendiose cosi Louis arriva all'idea di fare una raccolta punti collettiva che comprenda anche tutta la cittadina di Quacktown.

L'operazione Yeti indetta dai ragazzi diventa presto un grande successo coinvolgendo ogni abitante, da Miss Witchcraft fino allo Sceriffo Marble, che da il proprio contributo per raggiungere la soglia del premio facendo diventare il purè una delle risorse principali della città. In poco tempo la soglia punti è finalmente raggiunta e Paperino spedisce cosi la lettera con essi alla ditta del concorso.

In attesa dell'arrivo dello Yeti a Quacktown nella sua stanzetta Paperino fantastica su come potrebbe essere l'incontro con la creatura. Tempo dopo Paperino mentre si ritrova a fare colazione stufo del solito purè riceve dalla ditta del concorso il pacco che tanto aspettava solo per scoprire una volta aperto che il premio tanto ambito non era altro che un guanto. Delusi i ragazzini si rendono conto che forse lo Yeti è troppo impegnato per arrivare fino a Quacktown tranne Louis che pensa più realisticamente che lo Yeti non esista. Per risollevare il morale di tutti Louis porta tutti dietro la bottega di suo padre e mostra loro tutte le scatole raccolte dalla raccolta punti con la quale si potranno divertire a giocare a lungo inventandosi mille cose.


Pubblicazioni[]

La storia inoltre è stata pubblicata anche in Grecia.


Advertisement