PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Paperino, Ciccio e il mega-party modaiolo
  • Commenti





Paperino, Ciccio e il mega-party modaiolo è una storia di Tito Faraci e Salvatore Deiana, pubblicata sul numero 203 di Paperino Mese.

Trama[]

Zio Paperone convince Paperino ad accettare un compito poichè deve solo andare una festa. Paperino spiega infatti a Qui, Quo e Qua che andrà alla importante festa organizzata dalla casa di moda P.d.P. accompagnando l'ospite d'onore, il celebre silista Van Paper che è noto per la sua riservatezza al punto che pochi l'hanno visto in faccia. Dato che Paperino può portare qualcuno con sè, Qui, Quo e Qua cercano di fargli capire che dovrebbe invitare Paperina. Ma lo zio non coglie l'allusione ed invece telefona a Ciccio invitandolo e dandosi appuntamento fuori dal locale. Nel frattempo, Paperone si rifiuta di venire delegando gli onori di casa al suo organizzatore e stilista Joe Armadi che però ha mentito cul conoscere Van Paper (che neanche Paperone ha mai conosciuto di persona) e dovrà cercare di farsi dare consigli per le future mode.

Arrivato il giorno della festa, Paperino si reca all'aeroporto ad accogliere lo stilista. Ma a causa di una fitta nebbia tutti gli aerei sono in ritardo e deve aspettare. Nel frattempo Ciccio, messosi in ghingheri, si presenta al locale facendosi notare per il suo look campagnolo. Joe Armadi, sapendo che doveva incontrarsi con Paperino, lo scambia così per Van Paper e lo presenta agli altri ospiti. Ciccio non comprende l'equivoco, ma la vista del cibo gli fà apprezzare la festa. All'aeropoto l'aereo con Van Paper finalmente atterra. Lo stilista non sembra tanto entusiasta ed i due si mettono in viaggio sulla 313, ma per colpa della nebbia Paperino sbaglia strada finendo nel Borgo Paperopoli dove un contadino lo indirizza a quella che è una semplice festa paesana. Van Paper (non avendo capito che c'è stato un errore) si scontra con uno dei partecipanti e rimane felicemente sorpreso nel trovare qualcuno che lo tratta come una persona normale dato che non lo conoscono.

Ciccio intanto è al centro dell'attenzione con gli ospiti convinti che abbuffarsi sia una nuova moda che sta lanciando ed equivocando alcuni sue risposte in merito a domande sulle moda. Anche Van Paper si stanno godendo le festa di paese mangiando e ballando. Entrambe le feste si rivelano così un successo e sia Paperino che Joe Armadi commentano (per ragioni diverse) che Van Paper non è antipatico come sembrava. La mattina dopo Paperino riceve una telefonata da Zio Paperone che si complimenta con lui perche sia Van Paper che gli ospiti sono rimasti molto soddisfatti. Dopodichè Paperone si incontra con Joe Armadi che gli presenta la sua nuova linea di moda...ispirata al look campagnolo sfoggiato da Ciccio.

Curiosità[]

  • Diversi stilisti sono citati nella storia. Il nome Joe Armadi è ripreso dal famoso Giorgio Armani.

Pubblicazioni italiane[]

  • Paperino Mese 203 - Paperi alla moda (1997)
  • Paperino Mese 306 (2005)
  • Paperino Mese 390 (2012)
Advertisement