PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • I Bassotti dalla rapina alla rapa
  • Commenti




I Bassotti dalla rapina alla rapa è una storia di Gaja Arrighini e Emilio Urbano, pubblicata sul numero 3102 di Topolino.

Trama[]

Di passaggio a Quack Town, i Bassotti decidono di fare una rapina all'ufficio postale. Put non avendo gli attrezzi necessari, Nonno Bassotto proprone di utilizzare delle pistole giocattolo e maschere improvvisate contando sull'ignoranza dei campagnoli. All'ufficio è pero presente anche Nonna Papera che riconosce il giocattolo ed avvisa lo sceriffo che arresta la banda. I Bassotti si sentono umiliati al punto che Elvira ha pietà per loro e, il giorno del processo, propone una pena alternativa al carcere ovvero svolgere lavori socialmente utili e lei stessa li ospiterà nella sua fattoria. Pur con la disapprovazione degli altri cittadini, il giudice accetta ed ai 4 ladri vengono applicate delle cavigliere elettroniche antievasione.

Alla fattoria Elvira prepara il loro "alloggio" nella stalla e rassicura uno spaventato Ciccio. Lo sceriffo le consegna il congeno per regolare il raggio d'azione in cui i Bassotti potranno muoversi e oltre il quale scatterà l'allarme. I Bassotti vengono così messi a svolgere diversi lavoretti dallo zappare, scaricare sacchi al prendersi cura degli animali della fattoria. Mentre 176-167, 176-176 e 176-761 cominciano ad adattarsi alla vita di campagna ed ai suoi ritmi, Nonno Bassotto si dimostra il meno collaborativo temendo che Nonna Papera stia "traviando" i suoi ragazzi che apprezzano fin troppo la nuova vita e la gentilezza della papera. Elvira cerca allora di trovargli un lavoro che gli aggrada ovvero occuparsi dei problemi all'impianto idraulico necessario per irrigare i campi.

Per non far perdere l'abitudine di rubare ai suoi, Nonno Bassotto propone di cercare in casa se c'è qualche gruzzoletto nascosto (usando la scusa delle pulizie), ma è costretto a fare da solo. Quando però comincia a controllare l'impianto idraulico scopre che in buona parte è composto da rame (che ha molto valore al mercato nero) e propone ai suoi ragazzi di rubarlo dalla fattoria e scappare. Nel frattempo Ciccio e Nonna Papera commentano il modo di lavorare 176-167, 176-176 e 176-761 cominciando a sentirsi inutili. Il giorno i Bassotti propongono alla papera di prendersi un giono di vacanza insieme a Ciccio e, temendo di offenderli se rifiuta, accetta. Nonno Bassotto comunica agli altri di essere riuscito a contattare Intellettuale-176 che si è occupato di disattivare le cavigliere elettroniche e, una volta che Elvira e Ciccio sono partiti, comincia a raggruppare ogni oggetti di rame presente mostrando anche un certo risentimento personale. Questa cosa però non piace ai suoi ragazzi che sono grati a Nonna Papera per la fiducia data e cominciano così a prendere tempo accampando scuse.

Intanto alla fattoria sta per arrivare Paperone (accompagnato da Battista) che ha un brutto presentimento ed è venuto a fare una visita a sorpresa alla parente. I tre Bassotti approfittano dell'occasione per farsi beccare volontariamente e Paperone chiama la polizia. Gli arresti domiciliari vengono così revocati ed Elvira racconta a Paperone del suo esperimento che purtroppo è andato male a quanto pare. Sia lei che i Bassotti sono dispiaciuti, ma i tre (per non perdere la faccia di fronte al Nonno) dicono che saranno sempre cattivi fino al midollo. In carcere, Nonno Bassotto si offre volontario per cucinare e far dimenticare ai nipoti quello che Nonna Papera cucinava per loro (anche se altri carcerati non sembrano apprezzare).

Pubblicazioni italiane[]

  • Topolino 3102 (2015)
  • Disney Time 73 - Risatissima - Spring collection 2016 (2016)
Advertisement