PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio storico realmente esistito che compare nella storia Il vigilante di Pizen Bluff di Don Rosa, vedi Geronimo.
  • Geronimo (Scarpa)
  • Galleria
  • Storie





Geronimo è un personaggio ideato da Romano Scarpa per la storia Topolino e l'uomo di Altacraz, uscita in due episodi il 10-25 marzo 1963 sui numeri 380-381 di Topolino.

Aspetto e carattere[]

Geronimo è un cane antropomorfo pasticcione, sempre sorridente che ha una passione smisurata per la musica. Si è costruito da solo un suo strumento musicale che ha ribattezzato imbutofono formato da una tromba con attaccata una camera d'aria di un vecchio pneumatico.

Ambiguità[]

Geronimo è un habitué dei penitenziari, dove ha scontato una serie interminabile di condanne per piccoli reati, ma non è un delinquente incallito: si tratta più che altro di un disadattato sociale, simile al vecchietto che compare nella storia di Scarpa Topolino e il mistero di Tapioco VI che si diverte a rubare le ruote alle auto della polizia. Nonostante i suoi piccoli crimini, Geronimo è un personaggio spontaneo e ingenuo che riesce a raccogliere la simpatia delle altre persone. Tanto che Topolino è ben disposto nei suoi confronti e si offre di ospitarlo a casa sua.

Nella storia si fa strada il sospetto che il buon Geronimo sia un vero criminale, astutissimo e ipocrita, che si era costruito un'innocente aria di facciata per potersi muovere con maggior libertà. Perciò il personaggio sembra possedere una certa ambiguità morale e di essere in grado di mentire ai suoi amici pur di raggiungere il suo scopo.

In realtà il colpevole è un individuo con una corporatura simile, che viene mostrato sempre in penombra. Questo provoca quell'equivocità che rende l'intreccio della storia molto avviluppato.

Curiosità[]

  • Scarpa per la creazione di questo personaggio prese spunto dal personaggio di Burt Lancaster che compare nel film L'uomo di Alcatraz diretto da John Frankenheimer nel 1962.
Advertisement