PaperPedia Wiki
Advertisement
PaperPedia Wiki
  • Bum Bum e l'Imbianchino Mascherato
  • Commenti





Bum Bum e l'Imbianchino Mascherato è una storia della Walt Disney Italia scritta da Corrado Mastantuono e disegnata da Stefano Intini, pubblicata su Topolino 2525.

In questa storia è stato introdotto un supereroe che è comparso solo tre volte finora: l'Imbianchino Mascherato.

Trama[]

Archimede Pitagorico e Bum Bum Ghigno stanno facendo due passi quando vengono colti di sorpresa da un rapinatore che viene subito arrestato da Paperinik. In seguito a tale intervento i due si recano a casa di Bum Bum dove questo comincia a raccontare ad Archimede di quando faceva l'imbianchino alla ditta Miccia & co, diretta dallo scorbutico Tony Miccia.

Bum Bum era stanco di vedere ingiustizie e prepotenze senza poter intervenire, così decide di creare una sua identità segreta: l'Imbianchino Mascherato, armato di pennellessa e sturalavandini. I giornali iniziarono ben presto a parlare delle sue imprese, quali fermare criminali e sistemare i prepotenti; veniva anche chiamato come ospite ai talk show.

Un giorno, mentre Bum Bum stava recuperando il pennello finito in una presa d'aria, scopre l'ufficio di Miccia, intento a sbarazzarsi di un certo Luther Caligne, che da tempo metteva i bastoni tra le ruote a Miccia. Bum Bum si reca al porto nei panni dell'Imbianchino Mascherato e insegue Miccia, creduto un losco individuo da tutti i suoi dipendenti. Questi scelgono Caligne come nuovo capo. In un vicolo, l'Imbianchino scopre che Caligne stava da tempo ricattando Miccia e lo costringeva a dare stipendi bassi; quell'impresa fu il fallimento della ditta e dell'Imbianchino Mascherato, che si ritira a causa dei criminali pericolosi e di nuovi supereroi.

Al termine della storia scopriamo che Paperinik ha preso come suo assistente l'Imbianchino Mascherato.

Ristampe[]

Advertisement