Alessandro Barbucci
Alessandro Barbucci.jpg
Informazioni generali
Nazionalità: italiana
Codice Inducks: ABb
Data di nascita: Genova, 31 ottobre 1973
Campi: Disegnatore
Prima storia: Paperino e i lavoretti a domicilio (1997)
Lavori
Personaggi creati:
Vita privata
Parenti: Barbara Canepa (moglie)


Alessandro Barbucci (Genova, 1973) è un disegnatore italiano che ha lavorato per la Disney Italia. E' noto inoltre per essere il co-creatore delle W.I.T.C.H., Sky Doll e Monster Allergy.

Biografia

Alessandro Barbucci nasce a Genova nel 1973. Debutta nel 1994, appena diciottenne, in Disney con la storia Paperino e i lavoretti a domicilio pubblicata su Paperino Mese su testi di Carlo Panaro. Poco dopo passerà a lavorare anche su Topolino con la sua prima storia Zio Paperone... oro & famiglia.

Nel 1997, Barbucci lavorerà successivamente anche sulla saga di PKNA disegnandone alcuni importanti episodi come Ritratto dell'eroe da giovane. Tra il 1996 e il 1998 insegna "Tecniche miste" all'Accademia Disney. Nel 1999 Barbucci si dedicherà alla creazione dell'universo di Paperino Paperotto curando il design della maggior parte dei personaggi principali e secondari.

Negli anni del 2000, Barbucci è co-creatore di "W.I.T.C.H.", ideata da Elisabetta Gnone (che scriverà i primi due episodi). Barbucci si occupa del design delle protagoniste mentre Barbara Canepa, sua moglie e collega, della colorazione. Sempre con sua moglie, crea nel 2001 la serie fantascientifica "Sky Doll" per la casa editrice Soleil che gode di una pubblicazione internazionale.

Nel 2003 torna a collaborare con la Disney (sotto l'etichetta Buena Vista Comics) co-creando, sempre con Barbara Canepa, la serie "Monster Allergy" di cui in seguito verrà realizzata uno show animato.

Nel 2010 lavora per la casa editrice Glénat come copertinista e character designer della serie "Lord of Burger". Nel 2013 è disegnatore della serie "Ekhö – Mondo Specchio", scritta da Charles Arleston e pubblicata in Francia dalla Casa editrice Editions Soleil.

Premi

Ha ricevuto il premio Topolino d'Oro nel 1997 per il suo lavoro su PKNA, nel 1999 per Paperino Paperotto e nel 2002 per il primo episodio di W.I.T.C.H..

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.